Sri Lankan love cake by Alfred Prasad per il Club del 27

by Annarita Rossi

Stavolta la ricetta ha rischiato proprio di non vedere laluce. Una volta fatta ho aspettato che si raffreddasse, poi che venisse giornoper fotografarla, poi l’ho assaggiata e di nuovo e di nuovo ancora. Hofotografato la rimanenza imponendomi di lasciarla almeno per la foto. 

Oggi non è il 27 ma il Club è attivo già da oggi. Questo mesenon era un libro quello che dovevamo prendere in considerazione ma una serie diricette che avevano per protagonista la rosa come sciroppo, acqua di rose orose candite. Guardate che meraviglia il banner di Mai Esteve.

Ho scelto questa torta perché l’idea di mescolare tantespezie mi piaceva molto e non ho sbagliato questa torta è buona e magnifica neigiorni a seguire. Con il tempo cambia consistenza e tutte le spezie e l’acquadi rose si amalgamano a formare un gusto davvero unico. Il fatto che sia unalove cake la dice lunga.

150 g di burro non salato

350 g di zucchero semolato

6 uova medie

3 cucchiai di miele

2 cucchiai di acqua di rose

Scorza grattugiata di 1 arancia

Scorza grattugiata 1 limone

1 cucchiaino di noce moscata

1 cucchiaino di cardamomo macinato

1 cucchiaino di cannella in polvere

200 g di anacardi senza sale, tritati grossolanamente

250 g di semola grossa

50 g di ciliegie glacé [possono essere sostituite con gommeda masticare di gelatina]

25 g di scorze candite miste

25 g di zenzero cristallizzato

Zucchero a velo in polvere

Preriscaldare il forno a 150 °C e preparare una tortiera da25 x 30 cm con carta da forno.

Porre 150 g di burro non salato in un luogo caldo per farlo ammorbidire.

Una volta morbido, mescolare lo zucchero e il burro fino aquando si formi una crema

Aggiungere le uova, una alla volta e mescolare bene.

Aggiungere il miele, l’acqua di rose, la scorza, la nocemoscata, il cardamomo e la cannella e mescola delicatamente.

Successivamente unire gli anacardi, la semola, le ciliegieglacé, la buccia mista e lo zenzero cristallizzato fino a avere un compostoomogeneo ma non mescolare troppo.

Versare nella teglia e cuocere in forno caldo per 1 ora ofino a doratura. La torta viene fuori al meglio in un processo a cottura lentae dovrebbe idealmente sentirsi gommosa sulla parte superiore e umida nel mezzo.

Lasciare raffreddare la torta nella teglia per circa 20minuti poi estrarla e spolverizzarla di zucchero a velo.

10 commenti

Lisa Fregosi 25 Maggio, 2018 - 9:22 am

Segnata!! davvero interessante

Rispondi
Rondinella 25 Maggio, 2018 - 9:45 am

Non è tra i miei dolci preferiti (non amo i dolci troppo umidi), ma invitante davvero e bellissime le foto!

Rispondi
Anna Luisa e Fabio 25 Maggio, 2018 - 10:02 am

In effetti con queste ricette una più bella dell'altra c'è il rischio che finiscano prima di fotografarle!

Anna Luisa

Rispondi
Milena 25 Maggio, 2018 - 1:14 pm

Invitante con tutte quelle spezie e profumi originali e particolari. Un abbraccio e buon fine settimana.

Rispondi
I Pasticci di Terry 25 Maggio, 2018 - 3:40 pm

Secondo te non è troppo dolce? A me mi stupiva la quantità di zucchero … bellissima però!

Rispondi
In Cucina con Mamma Agnese 25 Maggio, 2018 - 9:52 pm

Gli ingredienti della ricetta non sono tra i miei preferiti, ho piacere che a te sia piaciuta la ricetta!! Ciao buon week

Rispondi
Elena 26 Maggio, 2018 - 9:35 am

Bella e buona… anche a me ogni tanto piace farla… con un buon té o un caffè amaro la trovo spettacolare

Rispondi
Daniela 26 Maggio, 2018 - 9:41 pm

Molto interessante, mi piacciono tutte quelle spezie.
Buona domenica 🙂

Rispondi
CucinoIo 28 Maggio, 2018 - 6:05 pm

Queste l'ho già scritto, sono da fare. Non le avevo notate, ma più le guardo, più sono interessanti!

Rispondi
Tina Tarabelli 1 Giugno, 2018 - 10:01 pm

Molto tentata da questo dolce.la tua realizzazione è a regola d 'arte.Bravissima

Rispondi

Lascia un commento

Potrebbero piacerti anche:

Questo sito usa i coockie per migliorare la tua esperienza. Spero che per te sia ok, ma se desideri saperne di più.... Accetto Leggi altro