Crescia sfogliata

by Annarita Rossi
Crescia sfogliata

Tipica della zona di Urbino, la crescia sfogliata ha varcato i confini territoriali fino a essere famosa in tutte le Marche e in Umbria. Cugina della più conosciuta piadina se ne differenzia soprattutto per il tipo di impasto. La crescia sfogliata non ha alcun tipo di lievito in più, una volta tirato l’impasto si arrotola e si avvolge su se stesso. Il risultato è una una consistenza stratificata. L’elemento importante è lo strutto, senza il quale non si può parlare di crescia sfogliata ma di una imitazione.

Crescia sfogliata

Non uso spesso lo strutto ma per alcune ricette è necessario. Consiglio di utilizzare uno strutto buono, magari acquistato da qualche piccolo produttore che si conserva bene per settimane e rimane neutro nel sapore. E’ una ricetta semplice che può sostituire il pane e è perfetta per i picnic.

Sono stata molte volte nelle Marche e amo tutto ciò che si cucina, una cucina tradizionale, semplice e genuina. Dalla montagna al mare in pochi km si possono assaggiare tanti prodotti tipici e di nicchia che creano una vera dipendenza. Pensate solo a riempire la crescia con del ciauscolo.

La ricetta l’ho trovata su Agrodolce dove potete trovare anche le foto dei vari passaggi.

Crescia Sfogliata

Annarita Rossi
Preparazione 15 min
Cottura 5 min
Tempo totale 20 min
Portata Pane
Porzioni 6

Ingredienti
  

  • 500 g di farina
  • 2 uova
  • 100 g di strutto
  • 200 ml di acqua
  • Sale
  • Pepe

Istruzioni
 

  • Disponete la farina a fontana poi aggiungete le uova e 50 g di strutto, il sale e il pepe poi iniziate a impastare utilizzando prima una forchetta poi usando le mani. Unite l’acqua tiepida poco per volta.
  • Formate un impasto liscio ed omogeneo e lasciatelo riposare coperto per 30 minuti.
  • Suddividete l’impasto in 6 porzioni da 125 g circa poi dategli una forma arrotondata con le mani.
  • Stendete ogni porzione con un mattarello fino a formare un disco molto sottile.
  • Spalmate sopra ogni disco un sottile strato di strutto a temperatura ambiente.
  • Avvolgete l’impasto su se stesso e formate un rotolino. Piegate il rotolo a spirale. Fate lo stesso con le altre parti di impasto poi lasciate riposare i rotolini in frigo, coperti con la pellicola per una mezz’ora.
  • Stendete ogni spirale col mattarello e cuocete ogni cresci sui testi ben caldi o in una padella antiaderente pochi minuti per lato. Servite la crescia sfogliata con prosciutto crudo formaggio spalmabile e valeriana o come prefe

Lascia un commento

Recipe Rating




Potrebbero piacerti anche:

Questo sito usa i coockie per migliorare la tua esperienza. Spero che per te sia ok, ma se desideri saperne di più.... Accetto Leggi altro